Hai bisogno di aiuto? Consulta le FAQ

L’errore comune è quello di gettare i bicchieri di cristallo nel contenitore per vetro, in realtà devono essere gettati nella raccolta del rifiuto residuo.

Il tetrapak viene raccolto insieme alla carta e cartone.

Il cartone della pizza va conferito nel contenitore per carta e cartone assicurandosi di aver rimosso gli scarti alimentari.

È necessario iscriversi ad una lista apposita chiamando il numero verde 800-688-850 e un nostro operatore verrà a ritirare i pannolini.

L’errore comune è quello di gettare gli scontrini nel contenitore della carta, ma essendo composti da materiale non riciclabile devono essere gettati nel contenitore del rifiuto residuo.

Queste tipologie di rifiuto vanno conferirete al centro di raccolta del tuo comune oppure possono essere rese al rivenditore.

L’errore comune è quello di gettare questi rifiuti nel contenitore per l’organico, in realtà si conferiscono nel contenitore per rifiuto residuo.

Non è un rifiuto, deve essere portata dai rivenditori.

Puoi gettarli nei contenitori stradali appositi, solitamente di colore giallo.

NO! Devi portarli al centro di raccolta o, se previsto dal tuo comune, puoi usufruire del servizio di ritiro a domicilio.

Devono essere portati al centro di raccolta.

Altre FAQ

In caso di furto, danneggiamento da atti vandalici o agenti atmosferici eccezionali è possibile e richiederne uno gratuitamente, presentando quello danneggiato al centro di raccolta comunale.

Dovrai trattenere il rifiuto fino alla raccolta successiva o, in alternativa, consegnarlo al centro di raccolta comunale.

È preferito l’utilizzo dei sacchetti dati in dotazione, qualora per motivi particolari, si dovesse rimanere senza, possono essere usati altri sacchetti: per l’organico puoi usare qualsiasi tipo di sacchetto biodegradabile; la carta può essere raccolta anche in scatole o sacchetti in carta o cartone; la plastica può essere conferita in un qualsiasi sacchetto di plastica, se possibile, trasparente; il rifiuto residuo può essere raccolto in qualsiasi sacco a disposizione. È importante chiudere bene i sacchi prima del conferimento.

No, le utenze non domestiche non possono conferire questi rifiuti al centro di raccolta. Devono rivolgersi a ditte specializzate.

No, le utenze non domestiche non possono conferire questi rifiuti al centro di raccolta. Devono rivolgersi a ditte specializzate.

Se l’operatore nota nel bidoncino la presenza di materiali non conformi lascia un avviso di errato conferimento e il bidoncino non viene ritirato.

Se utilizzato correttamente, il kit per l’umido previene la formazione di cattivi odori, perché l’uso congiunto del sacchetto in mater-bi e del bidoncino da sottolavello permette l’evaporazione della condensa e, di conseguenza, la riduzione del volume del rifiuto umido e degli odori. La frequenza del sevizio di ritiro (3 volte a settimana) è idonea a evitare inconvenienti di questo tipo.

Come nel caso di errata differenziazione dei rifiuti l’addetto alla raccolta non provvederà al ritiro del rifiuto esposto, e lascerà un tagliando di non conformità sul contenitore.

È possibile che il servizio di ritiro non sia avvenuto a causa della poca visibilità della zona in cui è stato collocato il bidone. Per segnalare qualsiasi anomalia telefonare al numero verde 800 688 850.

È preferibile, al fine di ottimizzare il servizio di raccolta che i contenitori con i rifiuti esposti siano quanto più possibile pieni. Fa eccezione il rifiuto organico che può essere esposto anche in minori quantità.

È bene sciacquare i contenitori prima di inserirli nel sacco, perché i residui di cibo potrebbero decomporsi generando odori sgradevoli.

Nelle aree esterne ai centri abitati è possibile richiedere in comodato d’uso gratuito un ulteriore bidone della capacità di 50 lt in modo da evitare possibili dispersioni di rifiuti nell’ambiente.

I contenitori dati in dotazione sono dotati di un sistema di chiusura antirandagismo. Qualora vi fossero problemi con le frazioni conferibili con sacchi (rifiuto residuo, carta e plastica) è possibile richiedere in comodato d’uso gratuito un ulteriore bidone della capacità di 50 lt.

Non occorre. La maggior parte degli impianti di riciclaggio lo fanno automaticamente.

Sì, nei giorni festivi il servizio funziona come per tutti gli altri giorni indicati nel calendario di esposizione.

Ognuno è responsabile della pulizia dei propri contenitori.

Quando la quantità di rifiuto è eccessiva, è possibile esporre più di un solo sacco.

After you have typed in some text, hit ENTER to start searching...